Paraimpu Users' Guest Post #3: Fabio Gomiero

(la versione italiana è disponibile più giù in questo post )

Thanks to the good feedback received by people involved in the Paraimpu Alpha User Program, we've decided to host a series of guest posts where people, answering to our questions, explain how they are using the platform and what they are experimenting.

Third post of the series is by Fabio Gomiero, thank you Fabio!


1) Tell us a little about you, where are you from,  what do you do and what are your interests (not just technology, if you want ...)

I am Fabio Gomiero, I live in Padua and I graduated in Computer Science. With two other guys I'm starting a company that deals with mobile (Android and iOS) and with web applications development mainly in the cloud.
I have always been fascinated by the web for its great ability to distribute, share and support anything and now by the apps, for their aid to the web, since they allow you to interact and get any information anywhere, anytime. In small steps, made especially late at night, I'm getting closer to electronics, to come to home automation and to Smart Cities because I think that facilitate the most trivial activities that a person does every day is now a must and can be possible.



2)  Why Paraimpu has raised your interest?

Because it is a completely italian project and I think that it has nothing to envy to platforms like Pachube, but mostly I was curious to achieve its goal which is to interconnect urban spaces intelligently. But the spark burst when I discovered the #thotel. (Tlight App)



3) What do you think about the Web / Internet of Things, in general?

They are able to connect the most different "things" from each other and to provide a set of information that should be made public as possible. I believe that the Web of Things will get increasingly popular for its ease of implementation, not least, thanks to new devices, thereby leading to its spread, greater than IoT.



4) What do you think about Paraimpu?

It' s a great platform, clear and intuitive to use thanks to the examples and guides. For the purpose of helping people who do not know anything about computer it should be convenient that some argument be linked to some manual such as the JavaScript in "mapping" section. Very good the social side, with the ability to share sensors and actuators and to integrate with Twitter, Foursquare. Good the flexibility provided to users and I think it has a lot of opportunities for grow and spread.



5) How are you using the platform and what applications have you made through Paraimpu?

Till now I have made an Android app that communicates with an Arduino UNO which can turn on and off a LED.



6) What else are you planning to build using Paraimpu?

A control system (light, temperature, presence, media center) for a room with the possibility of remote interaction.



7) Can you imagine a "futuristic" application made through Paraimpu?

To provide a comprehensive sustainability to users of public transport: position, delay, interaction with the devices for the handicapped, synchronization of the vehicle with the sensors on its path to optimize the green wave.



8) What readings, resources, websites inspire your work and your interests, or which would you share with us?

I use mainly Twitter looking for technical-scientific followers. Sites that I would recommend are lifehacker.com, www.webofthings.org, www.arduino.cc (and its forum), www.adafruit.com





Versione Italiana


Grazie all'ottimo feedback ricevuto dalle persone che hanno aderito al Paraimpu Alpha User Program, abbiamo deciso di ospitare una serie di guest post. In questo modo, rispondendo ad alcune nostre domande, gli utenti possono spiegare in che modo stanno attualmente utilizzando la piattaforma e che cosa stanno sperimentando con essa.
Il terzo post di questa serie è a cura di Fabio Gomiero. Grazie Fabio!



1)  Raccontaci un po' chi sei, in quale parte del mondo abiti, di cosa ti occupi e quali sono i tuoi interessi (non solo tecnologici, se vuoi...)

Sono Fabio Gomiero, abito a Padova e sono laureato in Informatica. Assieme ad altri due ragazzi sto avviando un azienda che si occupa di settore mobile, sviluppo di apps per Android e iOS e di applicazioni web soprattutto in cloud.
Mi ha sempre affascinato il web per la sua grandissima capacità di distribuire, condividere e sostenere qualsiasi cosa e adesso a suo ausilio le apps che permettono di poter interagire e ottenere ogni informazione in qualsiasi luogo e momento. A piccoli passi, fatti soprattutto in tarda notte, mi sto avvicinando all'elettronica, per approdare alla domotica e alle Smart Cities perchè credo che agevolare le più banali attività che una persona compie ogni giorno sia ormai doveroso e possibile.



2)  Perché Paraimpu ha suscitato il tuo interesse?

Perché è un progetto completamente italiano e credo che non abbia niente da invidiare a piattaforme tipo Pachube, ma soprattutto mi ha incuriosito per il suo obiettivo ossia quello di interconnettere spazi urbani in modo intelligente. Anche se la scintilla è scoppiata quando ho scoperto il #thotel (Tlight App).


3)  Cosa pensi del Web of Things / Internet of Things in generale?

Riescono a connettere le "cose" più diverse tra loro e a fornire una serie di informazioni che dovrebbero per quanto possibile rese pubbliche. Credo che il Web of Things prenderà sempre più piede per la sua facilità di implementazione, anche e soprattutto, grazie ai nuovi dispositivi portando quindi ad una sua diffusione maggiore rispetto a quella dell'IoT.


4)  Cosa pensi di Paraimpu?

E' un'ottima piattaforma, intuitiva e chiara da usare grazie agli esempi e alle guide presenti. Allo scopo di agevolare chi di informatica non conosce nulla sarebbe opportuno che alcune cose facessero un richiamo a qualche manuale come ad esempio l'aspetto JavaScript nel mapping. Ottimo il lato social grazie alla possibilità di condividere sensori e attuatori e per l'integrazione con Twitter, Foursquare. Buona la flessibilità che fornisce agli utilizzatori e credo che abbia moltissime possibilità di crescita e diffusione.


 
5)  Come stai utilizzando Paraimpu e quali applicazioni hai realizzato? 

Per ora ho realizzato un app Android che comunica con Arduino UNO che permette di accendere e spegnere un LED.



6)  Cos'altro vorresti realizzare con Paraimpu?

Un sistema di controllo (luci, temperatura, presenze, media center) per una stanza con possibilità di interazione da remoto.



7)  Hai in mente una "fanta-applicazione" basata su Paraimpu?

Fornire una completa sostenibilità agli utilizzatori del trasporto pubblico: posizione del mezzo, ritardo, interazione con i dispositivi per i portatori di handicap, sincronizzazione del mezzo di trasporto con i sensori sul suo percorso per ottimizzare l'onda verde.



8) Quali letture, risorse, siti Web ispirano il tuo lavoro e i tuoi interessi o vorresti consigliarci?

Mi affido soprattutto a Twitter cercando follower di carattere tecnico-scientifico. Siti che mi sento di consigliare lifehacker.com, www.webofthings.org, www.arduino.cc (e relativo forum), www.adafruit.com

Leave a Reply

© 2014-2015 Paraimpu Srl . Powered by Blogger.